Truffatore di Microsoft Bitcoin condannato a nove anni di reclusione

  • Un truffatore che ha usato Bitcoin per cercare di coprire le sue tracce dopo aver rubato da Microsoft oggetti di valore digitale del valore di 10 milioni di dollari è stato incarcerato per nove anni
  • Volodymyr Kvashuk ha abusato della sua posizione per rubare carte regalo e simili e venderle online, accumulando l’enorme bottino per sette mesi.
  • Ha anche cercato di usare un servizio di mixaggio Bitcoin per oscurare i 2,8 milioni di dollari dei fondi

Un ingegnere del software che ha frodato Microsoft per 10 milioni di dollari e ha usato Bitcoin per cercare di coprire le sue tracce è stato incarcerato per nove anni. Volodymyr Kvashuk ha rubato milioni di dollari di „valuta memorizzata“, un termine che copre carte regalo e simili, per un periodo di sette mesi, mentre lavorava per il gigante del software e li ha venduti online. Kvashuk ha usato i servizi di mixaggio Bitcoin per cercare di oscurare circa 2,8 milioni di dollari dei suoi guadagni, sostenendo che si trattava di un regalo di un parente.

2,8 milioni di dollari inviati attraverso il servizio di miscelazione Bitcoin

Kvashuk è stato assunto da Microsoft per lavorare alla sua piattaforma di vendita al dettaglio online, una posizione che ha usato per rubare le gift card e altre alternative monetarie, che ha rivenduto online.

La baldoria di sette mesi è iniziata con piccoli furti per un totale di 12.000 dollari, prima di alzare la posta in gioco in modo massiccio, rubando e rivendendo beni digitali per un valore di 10 milioni di dollari.

Circa 2,8 milioni di dollari del bottino di Kvashuk sono stati convertiti in Bitcoin e poi inviati a un servizio di mixaggio Bitcoin prima di entrare nel suo conto in banca, con il criminale apparentemente inconsapevole del fatto che l’attività poteva ancora essere fatta risalire a lui. Ha usato la sua ritrovata fortuna per comprare una serie di lussi, come una casa sul lago da 1,6 milioni di dollari e un’auto Tesla da 160.000 dollari.

Kvashuk condannato a 18 anni di carcere

Per aggravare i suoi crimini, Kvashuk ha presentato una falsa dichiarazione dei redditi che oscurava il suo reddito, sostenendo che il Bitcoin era stato un regalo di un parente. Non sorprende che Microsoft si sia accorta che 10 milioni di dollari in valuta erano scomparsi e abbia chiamato le autorità, che hanno avviato un’indagine e hanno ristretto il campo a Kvashuk.

Kvashuk è stato condannato per ben 18 violazioni federali e passerà nove anni in prigione oltre a pagare 8,34 milioni di dollari di danni. Dovrà anche affrontare la deportazione dagli Stati Uniti una volta che la sua condanna sarà terminata.